.
News
Bollo auto marche: cosa sapere

Bollo auto marche: cosa sapere

04/Marzo/19

Bollo auto marche: cosa sapere

Il bollo auto marche è una tassa obbligatoria per chiunque possieda e circoli con un’automobile. In particolare esistono diverse cose da sapere a riguardo.

Vediamo insieme cos’è il bollo auto, come calcolarlo, cosa succede se non si paga e tutto ciò che c’è da sapere.

Prima di proseguire ricorda che per i finanziamenti e l’assicurazione auto puoi utilizzare un modernissimo strumento. Trova il Finauto Point più vicino a te e scopri dove poter utilizzare la nostra moderna tecnologia.

Come funziona?

Il bollo auto, come detto, è una tassa obbligatoria per chiunque possieda un’automobile (o anche un motoveicolo) iscritto al PRA.
A tal proposito è importantissimo chiarire che il bollo auto marche non è legato all’utilizzo della vettura ma esclusivamente al suo possesso.

Questo vuol dire che chiunque possieda un’auto, anche se non la utilizza, è comunque obbligato a pagare questa tassa.

Nella maggior parte delle Regioni d’Italia (Marche comprese) questa tassa è regolamentata da dalla Regione stessa. In Friuli Venezia Giulia e in Sardegna invece la riscossione avviene tramite l’Agenzia delle Entrate Riscossione.

In particolare bisogna comprendere che il bollo auto è obbligatorio per i proprietari, i titolari di contratti di leasing auto e dagli usufruttari mentre diviene non più obbligatorio per coloro che perdono il possesso della vettura in caso di cancellazione dal PRA.

Calcolo bollo auto marche

Dopo aver capito di cosa si tratta quando si parla di bollo auto marche è bene comprendere anche come sia possibile calcolare la cifra necessaria.

Per poter eseguire il calcolo bollo auto marche è importante determinate due fattori: la potenza in kw e la classe ambientale ovvero se si parla di una vettura Euro 0, 1, 2, 3, 4, 5 o 6.
Le diverse tariffe infatti dipendono proprio da questi due fattori e possono determinare l’importo finale che l’automobilista dovrà andare a pagare.

In linea di massima gli importi sono più alti per le auto più vecchie e, di conseguenza, più inquinanti. Le diverse classi ambientali variano in base al numero presente dopo la sigla Euro. Nello specifico le Euro 0 sono quelle più inquinanti (ovvero quelle immatricolate prima del 1992) fino ad arrivare alle Euro 6 che sono quelle più moderne e con emissioni più basse.

In particolare esiste una specifica tabella che indica i diversi valori per quanto riguarda il rapporto tra potenza e classe ambientale.

  • Euro 0: fino a 100 kw, €3 per kw/ oltre i 100 kw, €4,5 per kw.
  • Euro 1: fino a 100 kw, €2,9 per kw/ oltre i 100 kw, €4,35 per kw.
  • Euro 2: fino a 100 kw, €2,8 per kw/ oltre i 100 kw, €4,2 per kw.
  • Euro 3: fino a 100 kw, €2,7 per kw/ oltre i 100 kw, €4,05 per kw.
  • Euro 4, 5 e 6: fino a 100 kw €2,58 per kw/ oltre i 100 kw, €3,87 per kw.

In questo modo è semplice calcolare a quanto ammonterà il bollo auto.

Tuttavia è molto importante anche analizzare cosa succede nel caso in cui non si paga il bollo.

Bollo non pagato: sanzioni e tempistiche

Quando si parla di bollo auto marche e delle tempistiche per pagarlo. In generale il bollo si paga a scaglioni i quali dipendono dal periodo di tempo nel quale è stata immatricolata l’auto e, naturalmente, presentano scadenze differenti.

Se non si paga il bollo auto si va incontro a sanzioni le quali dipendono dall’entità del ritardo con il quale si salda il debito.

In particolare queste sanzioni vanno a scaglioni:

Se si paga ad esempio entro i 14 giorni utili di ritardo si va incontro ad una sanzione dello 0,1% per ogni giorno di ritardo.
Se il pagamento avviene tra il 15° e il 30° giorno si va incontro ad una sanzione pari all’1,50% più interessi di mora pari allo 0,8%.
Se la regolarizzazione avviene dal 31° al 90° giorno la sanzione sarà pari all’1,67% più interessi di mora.

Infine se sei paga oltre il 91° ma entro 1 anno la sanzione sarà pari al 3,75% più naturalmente gli interessi di mora.

Capirai bene che le tempistiche risultano importantissime per evitare di pagare una sanzione eccessiva.

Per i tuoi finanziamenti e assicurazioni auto oggi puoi utilizzare uno strumento davvero efficace. Trova il Finauto Point più vicino a te e scopri dove poter utilizzare il Comparatore Finauto.eu.